Eventi

  • Next Generation EU
La Città metropolitana di Bologna ha organizzato una serie di talk per il “Next generation EU 2026 – Alla pari. Contributi per la strategia nazionale per la parità”. Nel talk IL DATO È TRATTO: viaggio esplorativo nel maschilismo dei dati che è possibile rivedere qui Giulia Sudano e Valentina Bazzarin sono state invitate a parlare per Period Think Tank di gender data gap e della campagna #DatiPerContare in un dialogo con il giornalista Guido Romeo, la giornalista Emanuela Griglié, la studentessa Arianna Muti e la prof.ssa di Informatica, Università Milano-Bicocca Elisabetta Fersini.
  • Biografilm Festival

Biografilm Festival è il festival cinematografico internazionale dedicato alle biografie e ai racconti di vita. Period ha presentato in sala a Bologna alcuni dei film della rassegna e ha organizzato insieme a Chiara Zanini il panel “Gender inequality in the film industry: data and policies to change the course” che è possibile rivedere qui a cui hanno partecipato Claudia Tosi – Director, Producer, EWA European Women’s Audiovisual Network, Rosa Barotsi – Resarch Fellow, Università Cattolica di Milano e Chiara Zanini – Film Programmer, Diversity Specialist, Researcher, Film Educator.

  • Period&Parole – Period Think Tank
“Period & Parole” è una una rassegna di approfondimento di Period Think Tank sui dati e i femminismi. In questa live Period dialoga con Emanuela Grigliè e Guido Romeo, autrice e autore di “Per Soli Uomini. Il maschilismo dei dati, dalla ricerca scientifica al design”, pubblicato e distribuito nel 2021 da Codice Edizioni. Emanuela Grigliè è giornalista e si occupa di innovazione, cultura digitale e scienza per “La Stampa” e “Repubblica Salute”. Guido Romeo è giornalista, scrive per “Il Sole 24 Ore” di economia e digitale. È stato responsabile per il business e l’innovazione di “Wired.
  • ROBOFEM – Period Think Tank

ROBOFEM è una rassegna di approfondimento pensata e curata da Period Think Tank per analizzare e sfruttare le potenzialità offerte dall’intelligenza artificiale, indirizzarla al bene comune e pararne i rischi. La cultura digitale e le tecnologie sono permeate da stereotipi di genere e di razza. Qui la live con il primo dialogo che ha come oggetto IA, algoritimi e discriminazioni di genere e come ospiti Alexandra Geese – europarlamentare dei verdi tedeschi, Laura Carrer – referente italiana della campagna “reclaim your face” e Yuri Guiana – senior campainer di AllOut.

  • Interpretare il dato – Chimaera

Il progetto Chimaera, a cura di studenti e laureati del corso di laurea internazionale di DHDK (Digital Humanities and Digital Knowledge), con il patrocinio del dipartimento d’eccellenza FICLIT (Filologia Classica e Italianistica), nasce dalla volontà di creare un punto di contatto e mediazione tra enti pubblici e privati impegnati nel settore del lifecycle management di oggetti culturali e umanisti digitali. Qui la live in cui per Period intervengono Giulia Sudano e Valentina Bazzarin e Nicola Bruno (Dataninja) per parlare dei processi di interpretazione dei dati, data literacy e data feminism.

  • Sulle tracce dell’innovazione – Forum PA

In occasione della #OpenGovWeek #SAA2021, FPA – FORUM PA promuove una puntata speciale per la Rubrica “Sulle tracce dell’innovazione” per parlare di trasparenza, partecipazione, accountability e open data. Qui la live con l’intervento di Period insieme a Mariagrazia Bonzagni, Direttrice dell’Area Programmazione Controlli e Statistica del Comune di Bologna, per raccontare la nostra campagna #datipercontare con cui chiediamo alle istituzioni, partendo dai Comuni, di avere dati aperti e disaggregati per genere.

  • Il valore dei dati – Open Data Sicilia 

Il raduno Open Data Sicilia del 2021 ha come obiettivo quello di fare emergere il valore dei dati. Spesso il motore delle idee e dei progetti che hanno a che fare con i dati,  che le nostre comunità portano avanti, è la constatazione che qualcosa – in questo contesto – non funzioni bene o per nulla. È certamente un meccanismo utile, che aiuta a cambiare le cose, che spinge a non demordere, ma che con il passare del tempo restituisce la sensazione di un sistema che non evolve.

Qui l’intervento di Period sulla campagna #datipercontare